Viva San Guglielmo

A Tirli la festa di San Guglielmo si celebra la prima domenica di maggio. Secondo la tradizione, la reliquia del santo fu trasferita dall'abbazia di Malavalle alla chiesa del paese ai primi di questo mese. All'alba suona per le vie del paese il tamburo di San Guglielmo. Al pomeriggio vengono portate in processione l'urna con le reliquie, le armi e la statua del santo. L'erba agrimonia che adorna il reliquario, al termine della processione, viene distribuita ai fedeli.
Dopo la funzione, al grido di "Viva San Guglielmo!", il parroco estrae i nomi degli incaricati di organizzare la festa per l'anno successivo.
Nella chiesa è conservato un grande osso, secondo la credenza popolare una costola del drago ucciso dal santo.