E ridaglielo un altro pentulo

E ridaglielo un altro pentuloE ridaglielo un antro pentulo
come la va la va
e se la moglie brontula
lascela brontulà.
 
Canto "a bei" diffuso in gran parte della Maremma grossetana, riproposto abitualmente dai frequentatori di osterie. Una versione di questo canto venne registrata nel 1968 a Montemassi dalla voce di Nando Macchi di Montelaterone- Arcidosso (1929 -1994) ed è incisa nel disco L.P. "Qundo ero monaca" (ventotto, PVR - LP/2202) edizione curata da Michele L. Straniero. Dallo stesso informatore venne registrata una lezione a Ribolla da C. Barontini nel 1992